L’autorizzazione alla collocazione di un manufatto pubblicitario ai fini edilizi può assorbire l’autorizzazione del codice della strada se così prevede il regolamento comunale e se la competenza al rilascio dei due titoli è del comune. Cassazione civile, sez. II,  28/12/2012, n. 24130

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.