Questo articolo è stato letto 1 volte

Padrone condannato per lo sgradevole odore subito dai vicini e per la scarsa pulizia nel recinto dei cani. Evidente la responsabilità dell’uomo, che non ha posto rimedio alla situazione vissuta dagli animali con ripercussioni sugli abitanti del vicino condominio – Corte di Cassazione Penale, 45230

A suo carico non solo lamentele ma anche documentazioni ufficiali firmate da vigili, carabinieri, sindaco e dipendenti dell’Azienda sanitaria locale.

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.