Depenalizzazione: il contrabbando semplice

In seguito all’entrata in vigore del d.lgs. 8/2016 tutte le fattispecie di reato rientranti nel c.d. ‘contrabbando semplice’, quale ad esempio il Contrabbando nel movimento delle merci attraverso i confini di terra e gli spazi doganali ed il contrabbando di tabacchi lavorati esteri, sono degradate ad illeciti di natura amministrativa e pertanto l’accertamento e la repressione seguono le vicende di cui alla legge 689/1981. Per agevolare il compito dell’autorità amministrativa la “Direzione centrale legislazione doganale e procedure doganali” dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha diramato una circolare esplicativa.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Roma, 24 maggio 2016

Oggetto: Decreto Legislativo 15 gennaio 2016, n. 8, in G.U. n. 17 del 22 gennaio 2016 recante ‘Disposizioni in materia di depenalizzazione, a norma dell’articolo 2, comma 2, della legge 28 aprile 2014, n. 67’

Indice:

  • Attribuzione del potere di accertamento e irrogazione
  • Procedimento di irrogazione della sanzione amministrativa
  • Estinzione mediante pagamento in forma ridotta
  • La recidiva
  • Rapporti con l’art. 303 TULD e con altri illeciti amministrativi

 

Leggi la circolare 24 maggio 2016, n. 55383

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.