Questo articolo è stato letto 237 volte

Notificazione a mezzo posta di atti giudiziari – il parere dell’AGCOM

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha ritenuto opportuno formulare alcune brevi considerazioni in merito al processo di liberalizzazione dei servizi di notificazione a mezzo posta tanto degli atti giudiziari e comunicazioni connesse di cui alla legge 20 novembre 1982, n. 890 e s.m.i., come integrata dal comma 461, dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205, che delle violazioni del Codice della strada di cui all’art. 201 del D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285.

In particolare, l’Autorità intende evidenziare le criticità che ancora emergono nell’ambito del processo di liberalizzazione e che non ne consentono un concreto avvio, pur a distanza di oltre due anni dalla sua previsione da parte del Legislatore.

 

Consulta la Segnalazione 1655Liberalizzazione servizi di notificazione a mezzo posta di atti giudiziari e violazioni al codice della strada – parere all’AGCOM
Consulta la Segnalazione 1656– Liberalizzazione servizi di notificazione a mezzo posta di atti giudiziari e violazioni al codice della strada – parere al comune di Genova

 

TI CONSIGLIAMO

Opposizioni e ricorsi per violazioni al codice della strada

Opposizioni e ricorsi per violazioni al codice della strada

Giuseppe Carmagnini, Stefano Maini, 2020, Maggioli Editore
Manuale pratico per la gestione del contenzioso Formulario con 220 casi di ricorso svolti

84,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.