Questo articolo è stato letto 1.218 volte

Concorso comune di Roma – 500 Istruttori di polizia locale

 

500 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Polizia Locale, cat. C – posizione economica C1 – Famiglia Vigilanza – Codice concorso CUIP/RM

 

Roma Capitale, con Avviso 23/4/2021, rende noto che è stato pubblicato all’albo pretorio e consultabile sul sito internet istituzionale www.comune.roma.it  e nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie speciale “Concorsi ed Esami” 23/4/2021, n. 32, l’avviso di modifica e riapertura dei termini del bando di concorso pubblico, per esami, per il conferimento di complessivi millecinquanta posti per l’accesso alla categoria C il cui avviso di indizione e’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 61 del 7 agosto 2020, per i seguenti profili professionali:

1) n. 250 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Amministrativo, cat. C posizione economica C1 Famiglia Economico Amministrativa e Servizi di Supporto Codice concorso CUIA/RM

2) n. 200 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio, cat. C posizione economica C1 Famiglia Tecnica Codice concorso CUIT/RM

3 n. 100 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Servizi Informatici e Telematici, cat. C posizione economica C1 Famiglia Informatica e Telematica Codice concorso CUIS/RM

4) n. 500 posti per l’accesso a tempo pieno e indeterminato nel profilo professionale di Istruttore Polizia Locale, cat. C posizione economica C1 Famiglia VigilanzaCodice concorso CUIP/RM

 

Resoconto del comunicato

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo “https//ripam.cloud”, previa registrazione del candidato sullo stesso sistema. Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

La registrazione, la compilazione e l’invio on line della domanda devono essere completati entro il trentesimo giorno, decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, IV Serie Speciale “Concorsi ed Esami”. Saranno accettate esclusivamente le domande inviate entro e non oltre le ore 18,00 del 24 maggio 2021, senza possibilità di proroghe.

La data di presentazione on line della domanda di partecipazione al concorso è certificata e comprovata da apposita ricevuta elettronica rilasciata, al termine della procedura di invio, dal sistema informatico che, allo scadere del suddetto termine ultimo per la presentazione, non permette più, improrogabilmente, l’accesso alla procedura di candidatura e l’invio del modulo elettronico. Ai fini della partecipazione al concorso, in caso di più invii, si terrà conto unicamente della domanda inviata cronologicamente per ultima.

Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di euro 10,33 (diecieuroetrentatrecentesimi) sulla base delle indicazioni riportate nel suddetto sistema “Step-One 2019”.

Le domande regolarmente presentate entro il termine di scadenza del 21.09.2020 previsto dal bando in premessa, sono valide a tutti gli effetti, fermo restando che coloro  che  hanno  già  inviato in tal modo la candidatura possono modificare, integrare o sostituire entro il termine di scadenza delle ore 18,00 del 24 maggio 2021 e nel  rispetto  delle  modalità  stabilite dal primo capoverso del presente articolo, le domande già presentate. In  tal  caso  verrà presa in considerazione l’ultima domanda pervenuta in ordine di tempo.

In ogni caso, anche a seguito della riapertura dei termini, tutti i titoli ed i requisiti di partecipazione devono essere posseduti dai candidati alla data del 21 settembre 2020.

 

Vai all’Avviso di riapertura termini

Vai al Bando

 


Le materie della prova d’esame

  • elementi di diritto costituzionale e amministrativo, con particolare riguardo all’ordinamento degli Enti Locali;
  • elementi sui procedimenti sanzionatori amministrativi e penali;
  • compiti della Polizia Locale in relazione all’applicazione del codice della strada e dei Regolamenti capitolini in materia di Polizia urbana e igiene;
  • elementi di diritto penale e procedura penale, con particolare riferimento ai delitti contro la P.A. e alle contravvenzioni;
  • Legge 7 marzo 1986 n. 65 – legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale e legge regionale del Lazio del 13 gennaio 2005 n. 1;
  • elementi di diritto della circolazione stradale;
  • nozioni di legislazione commerciale e annonaria, urbanistico-edilizia, sanitaria e di pubblica sicurezza;
  • norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri, diritti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;
  • Statuto e Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e Servizi di Roma Capitale;
  • lingua inglese e conoscenza delle tecnologie informatiche più diffuse.


TI CONSIGLIAMO 

Concorso Comune di Roma 500 Istruttori di Polizia locale (CUIP/RM) - Kit completo

Concorso Comune di Roma 500 Istruttori di Polizia locale (CUIP/RM) - Kit completo

AA.VV., 2021, Maggioli Editore
Il presente kit è un utilissimo strumento di preparazione alle prove concorsuali del bando indetto dal Comune di Roma per 500 Istruttori di Polizia locale (Cat. C). Il Kit comprende 2 testi di sicura utilità:- il manuale “Il Vigile Urbano”, ed. 2021;- la raccolta de “Quiz commentati...

59,00 € 56,05 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.