Anche per l’utilizzo del campione già prelevato ai fini della prova dell’ebrezza deve essere dato l’avviso della facoltà di farsi assistere dal difensore. Un problema di non poco conto

GIURISPRUDENZA

 

› Circolazione stradale
› Reato di guida in stato d’ebbrezza
› Accertamento tasso alcolemico
› 
Facoltà di farsi assistere da un difensore di fiducia

Corte di Cassazione Penale sez. IV 28/2/2022 n. 6950

Anche per l’utilizzo del campione già prelevato ai fini della prova dell’ebrezza deve essere dato l’avviso della facoltà di farsi assistere dal difensore. Un problema di non poco conto.

 

CONSULTA LA SENTENZA

 

 

TI CONSIGLIAMO

main product photoProntuario delle violazioni al Codice della strada e alle leggi sulla circolazione dei veicoli

di  Massimo Ancillotti, Giuseppe Carmagnini

 

ACQUISTA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.