Rapina in privata dimora

Approfondimento di Cino Augusto Cecchini

Con la locuzione “privata dimora” viene intesa non solo l’abitazione, ma anche il luogo nel quale si può dimorare con modalità riservate per un tempo apprezzabile ed in relazione al quale si può esercitare lo “ius excludendi alios”. Posto ciò vediamo cosa ha statuito la Corte di Cassazione (Cass. Pen. Sez. II, ud. 17 febbraio 2022 – dep. 26 aprile 2022, n. 15889) riguardo la problematica della privata dimora per quanto attiene l’ascensore del condominio.
Già la Corte di Appello aveva confermato la condanna di un uomo per il delitto di rapina, aggravata dalla circostanza che l’aggressione era avvenuta in una dimora privata (vedasi articolo 628, comma 3, n. 3 bis, c.p.).

 

Continua la lettura dell’APPROFONDIMENTO

 

TI CONSIGLIAMO

 

Prontuario di Polizia giudiziariaProntuario di Polizia giudiziaria

Emiliano Bezzon, Ferdinando Longobardo, Marco Luciani Con la collaborazione di Paolo De Feo

Il Prontuario offre a tutti gli operatori di polizia giudiziaria, siano essi ufficiali o agenti, uno strumento indispensabile per acquisire la necessaria padronanza e dimestichezza con le disposizioni del codice di procedura penale e per compiere tutti gli atti di indagine − d’iniziativa o delegati − nel modo più corretto sotto il profilo sostanziale e formale.
Parte speciale sui reati in materia di:
• Immigrazione • Violenza su donne e minori  • Codice della strada • Sinistri stradali • Falso documentale • Armi • Stupefacenti • Abusi edilizi • Pubblici ufficiali • Crimini informatici e telematici
Marzo 2022 – Pagine 466 – Euro 48,00

 

ACQUISTA ONLINE

POLIZIA LOCALE E ATTIVITA’ ECONOMICHE: LE NOSTRE PROPOSTE EDITORIALI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.