Autovelox: non necessita omologazione dello strumento in concreto utilizzato, ma soltanto del relativo modello

La sentenza  della Corte di Cassazione n. 23880/2011 ribadisce quanto già precisato alla luce della giurisprudenza di questa Corte che ha già affermato:  la non necessità della omologazione dello strumento in concreto utilizzato, ma soltanto del relativo modello (Cass. 2004 n. 5889, Cass. 2006 n. 8649) e (2) la non applicabilità della normativa in materia di taratura periodica degli strumenti di misurazione agli apparecchi rilevatori di velocità (vedi per un’ampia motivazione Cass. n. 29333 del 2008).

Occorre anche rilevare, quanto al secondo motivo, che sussiste la dedotta violazione dell’art. 112 cod. proc. civ., non risultando che la relativa questione sia stata oggetto di specifico motivo di opposizione.

One thought on “Autovelox: non necessita omologazione dello strumento in concreto utilizzato, ma soltanto del relativo modello

  1. I vigili urbani al mio ricorso per eccesso di velocità Con verbale di violazione della norma del Codice della Strada di cui al’ART 142 c.8 circolavo ad una velocità di KM 68 eccedendo, considerata la percentuale di tolleranza dell’apparecchio AUTOVELOX 104/c2 AVS96G 110908.
    Hanno risposto davanti al G.P con una Dichiarazione di Conformità al campione omologato (in fotocopia)
    Io mi chiedo questa suddetta dichiarazione, è come la Taratura annuale che ogni apparecchio Autovelox deve avere?
    E poi la Tolleranza dov’è? Perchè non è segnalata?

    Aspetto vostre notizie.
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.