Questo articolo è stato letto 17 volte

La distanza di un chilometro tra segnale di limite di velocità e postazione di controllo automatico collocata fuori dal centro abitato è rispettata per i dispositivi che verificano la velocità media su un tratto predeterminato, avendo a riferimento il secondo apparecchio, e non il primo, in quanto è solo in uscita dal tratto controllato che viene misurata la velocità. Leggi il parere del MIT

Parere Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 4/7/2012, prot. n. 3924

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.