Questo articolo è stato letto 2.022 volte

Il calcolo delle sanzioni accessorie a tempo, a giorni o a mesi e anni (G. Carmagnini)

Per gli organi di polizia stradale si pone spesso il problema del computo dei termini, sia in materia di procedimento civile, sia per quel che concerne la notificazione o i pagamenti, ovvero nell’applicazione delle sanzioni accessorie a tempo, come il fermo amministrativo determinato a giorni o a mesi, ovvero anche per la sospensione della patente di guida in quei casi, non rari, in cui gli organi di polizia sono incaricati della notificazione dell’ordinanza di sospensione della patente e della sua conservazione, nonché restituzione decorso il termine indicato nell’ordinanza del prefetto, tenuto conto che di norma i provvedimenti non riportano la data di scadenza, ma solo la data di inizio e la durata della sospensione…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.