Questo articolo è stato letto 5 volte

Sono consentiti gli apparecchi come i navigatori o simili che individuano la presenza degli strumenti per l’accertamento della velocità in quanto utilizzano una mappa precaricata. Ordinanza Corte di Cassazione civile 18/2/2014, n. 3853

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.