Questo articolo è stato letto 119 volte

Omicidio colposo per violazione dell’art. 154 c.d.s.. La Corte di Cassazione, con sentenza del 17/7/2015, ricorda che la violazione di una norma cautelare, seppure collegata ad un comportamento imprudente altrui, determina comunque responsabilità se non si dimostra che manca qualsiasi addebito di colpa specifica o di colpa generica.

Vedi il testo della Sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.